Partecipazione alla mostra ArtEscape, Venezia Palazzo Zenobio.

  • “Ritratto del gatto Tutko” olio/tela (50×70 cm) – anno 2017.
  • “Aspettando” olio/tela (80×80 cm) – anno 2016.

“Atmosfere senza tempo, dove l`immaginazione si lascia trasportare da una piacevole danza cromatica. Lirismo intenso, una raffinata e incisiva pennellata, visioni surreali dense di pathos. Tutto questo si percepisce guardando le opere di Daniela Danova.

Uno straordinario intreccio di toni, di nuance ricercate che si abbracciano: passaggi modulari cromatici resi ancora più accattivanti da una luminosità avvolgente. Il suo modo poetico si nutre tra “il filo della memoria” e la realtà, articolando forme e simboli, che racchiudono un`anima, espressioni di ideali e sentimenti vissuti dall`artista.

Una narrazione figurativa della Danova in grado di rivelare il sapore autentico di atmosfere pacate, dove non esiste più il confine con il dato reale. Un processo creativo che mette in luce una personalità di donna caratterizzata da una profondità interiore, un animo rivelatore di nobili sentimenti.”

Curatrice Dott.ssa Lorada Terzin Critico e Storico dell`Arte